Incidente circuito di Adria ricostruzione dinamica
Il caso in questione riguarda un tragico incidente motociclistico avvenuto in un autodromo e che ha portato a vivere sulla sedia rotelle il centauro in sella alla moto. In tale circostanza, il prof. Battiato è stato chiamato in causa al fine di ricostruire la dinamica dell'incidente partendo dai filmati di una telecamera posta nei pressi del luogo in cui è accaduto il fatto, dal file AutoCAD della pista e modello/specifiche del motociclo coinvolto nel sinistro. Lo scrupoloso lavoro effettuato, che ha visto legare le leggi della fisica alla video analisi, ha permesso, attraverso operazioni appartenenti al mondo dell'image processing e della computer vision, di calcolare tutti quegli elementi utili per effettuare una ricostruzione cinematica quali: velocità istantanea, accelerazioni, decelerazioni ed altro. In particolare sono state necessarie operazioni del tipo:correzione deformazione prospettica, etichettatura dei pixel e calcolo dei baricentri, calcolo della velocità degli oggetti in movimento presenti nella scena, calcolo delle coordinate spaziali riferite alla scena a partire dalle coordinate bidimensionali (in pixel), calcolo della distanze reali percorse. Calcolo delle velocità istantanea. Le conoscenze scientifiche del team di lavoro del Prof. Battiato hanno permesso di calcolare la velocità del mezzo nell'istante in cui è avvenuto l'impatto, e fornire elementi utili per una ricostruzione cinematica.



Dettagli